Come lavare i cuscini

In Blog

Come lavare i cuscini

 Cuscini verdi e grigi sopra un letto matrimonialeLavare i cuscini potrebbe sembrare una pratica semplice e veloce ma, in realtà, è importante prestare attenzione sia ai materiali che li compongono che al tipo di lavaggio.

Prima di tutto è importante sapere di quale materiale è fatto il proprio cuscino. I più diffusi sono:

  • cuscini in lattice o gommapiuma
  • cuscini in piuma d’oca
  • cuscini sintetici

Come lavare i cuscini in lattice 

Per questa tipologia di cuscino occorre innanzitutto sapere che non tutti possono essere lavati, pertanto bisogna leggere con cura l’etichetta del prodotto e accertarsi di questo.

Se il cuscino può essere lavato, ecco cosa bisogna tenere a mente per mantenere intatta la qualità del materiale:

  1. Se vi sono tracce di sporco il cuscino necessita di una prima pulizia utilizzando una spazzola o un panno delicato inumidito.
  2. In lavatrice bisogna impostare il programma per i capi delicati e procedere con un lavaggio a basse temperature (max 30°). La centrifuga può essere impostata fino a 1.000 giri.
  3. I cuscini non devono asciugare sotto i raggi diretti del sole, ma vanno riposti all’ombra, preferibilmente appesi in orizzontale.

Cuscini in piuma d’oca

Prima di lavare un cuscino realizzato con la piuma d’oca bisogna prestare particolare attenzione all’integrità dello stesso. Infatti, in presenza di tagli nella fodera, anche piccoli, l’acqua entrerebbe al suo interno e rovinerebbe completamente tutto il piumaggio.

Dopo aver eseguito questo primo importante controllo, vediamo cosa dobbiamo tenere a mente quando decidiamo di lavare questa tipologia di cuscini:

  1. Tutte le mattine il cuscino necessita di “prendere aria”. Per farlo bisogna innanzitutto ridonargli la sua giusta forma e il suo vigore battendolo un po’ con la mano o con il battipanni, per poi lasciarlo all’aria aperta per 2/3 ore.
  2. Se possibile, è preferibile utilizzare un lavaggio a secco.
  3. In lavatrice necessitiamo del programma “anti-piega” e il lavaggio deve essere svolto a basse temperature (non deve superare i 30°). Non bisogna assolutamente abbondare con il detersivo perché si rischia di rovinarlo. Inoltre, si dovrebbero utilizzare detersivi non aggressivi, come quelli neutri o naturali.
  4. I cuscini possono essere inseriti, per non più di 15 minuti, anche nell’asciugatrice. Anche in questo caso bisogna prestare attenzione a non impostare delle temperature troppo alte (impostate un programma medio).
  5. I cuscini possono essere fatti asciugare sotto il sole, ma necessitano di essere sbattuti ogni tanto al fine di ridonargli il giusto spessore.

Come lavare i cuscini sintetici 

I cuscini sintetici, così come quelli in lattice, hanno bisogno di manutenzione per poter mantenere intatte le loro proprietà nel tempo.

Ecco come lavare i cuscini sintetici senza rovinarli:

  1. In presenza di macchie o sporco occorre eliminarle utilizzando un panno inumidito oppure tramite l’utilizzo di una spazzola (prestando attenzione a non pressare troppo).
  2. In lavatrice si deve impostare il lavaggio in modalità “capi delicati” e la temperatura non deve superare i 30°. Anche per questi cuscini è preferibile utilizzare un detersivo naturale o neutro. La centrifuga può essere impostata ad un massimo di 600 giri.

A prescindere dalla tipologia di cuscino, sconsigliamo di abbondare con le quantità di detersivo e, per essere certi che il sapone sia stato eliminato del tutto dal tessuto/materiale, è preferibile fare un secondo risciacquo con acqua fredda.

Se si preferisce lavare i cuscini a mano, le modalità da seguire rimangono le stesse di quelle sopra elencate: utilizzare acqua fredda e non abbondare con il detersivo, che dovrà essere il più delicato possibile.

Come lavare i cuscini Tempur

I cuscini Tempur sono diversi da tutti quelli che abbiamo visto finora perché sono realizzati con un pregiato materiale che ne garantisce delle proprietà visco-elastiche uniche nel loro genere.

Per mantenere intatte queste proprietà bisogna averne cura e, soprattutto, non bisogna lavarli o metterli a contatto con dei liquidi.

Infatti, acqua e altri liquidi (ad esclusione del sudore) sono considerati pericolosi per il materiale Tempur perché, oltre ad alterarne le proprietà visco-elastiche, ne azzerano i benefici.

Per evitare il contatto con i liquidi, i cuscini Tempur sono protetti da una fodera sfoderabile ipoallergenica che, grazie alla pratica zip, può essere rimossa e lavata in lavatrice ad una temperatura massima di 60°.

EasyClean è l’unico cuscino Tempur interamente lavabile, può essere inserito sia in lavatrice che in asciugatrice. Disponibile in vendita solo fino a fine anno 2018 o fino ad esaurimento scorte. Ordina subito il tuo cuscino Easy Clean o trova il rivenditore più vicino a te!