Quando dormire troppo fa male

In Blog

Dormire troppo fa male? Quanto vuol dire “troppo”? 

Donna addormentata a letto-dormire troppo fa male

Sentiamo spesso molte persone lamentarsi di non dormire abbastanza, soprattutto se sono molto impegnate durante l’arco della giornata, ma avete mai sentito qualcuno lamentarsi per aver dormito troppo?

Con “dormire troppo” per  un adulto, si intende una durata del sonno superiore alle 9 ore a notte, un lusso che non possiamo concederci spesso. Nel weekend però, può capitare di dormire più del necessario, complice la libertà dalla routine lavorativa. Riposare per più di 9 ore può comportare risvegli problematici, con – paradossalmente – la sensazione di essere più stanchi di quando si è andati a dormire.

TEMPUR ha esaminato di quanto sonno hai realmente bisogno e cosa succede quando si dorme troppo.

Cosa si intende per dormire troppo?

La quantità di sonno di cui necessitiamo varia da persona a persona. Mentre alcune persone possono sentirsi perfettamente riposate dopo poche ore di riposo – Margaret Thatcher ha affermato di dormire solo 4 ore notte – altri invece hanno bisogno di dormire molto più a lungo.

Tuttavia, per un adulto normale, è generalmente consigliato dormire dalle 7 alle 9 ore ogni giorno.

Cosa succede se si dorme troppo?

In poche parole, nel caso di un adulto, dormire oltre il numero di ore consigliate potrebbe far sentire più scontrosi e intontiti.

Dormire più delle ore necessarie non influenza solo il vostro benessere mentale ma anche la vostra salute fisica. Dormire troppo e farlo ripetutamente potrebbe portare ad un aumento del diabete, delle malattie cardiache e della probabilità di avere un ictus.

Perché vogliamo dormire di più durante l’inverno? 

La quantità di luce solare a cui siamo esposti può influenzare il nostro sonno.

Meno luce solare comporta una maggiore produzione di melatonina, l’ormone che provoca la sensazione di sonnolenza. È normale che, nei mesi con una minore eliofania*, la tentazione del letto possa essere più forte rispetto ai mesi estivi, che sono più luminosi e soleggiati.

Una passeggiata veloce può davvero aiutare a ripristinare le tue energie prima che cali il sole. Può ricordare al tuo corpo che è ancora giorno e che non dovresti andare già a letto. Il consiglio, essenzialmente, è fare quello che la maggior parte di noi cerca di fare in inverno: assorbire più luce possibile!

Ricorda: In realtà non abbiamo bisogno di dormire di più nei mesi invernali, anche se può sembrare!

Mantenere un orario regolare ed avere una routine per andare a letto aiuta il tuo corpo e la tua mente a raggiungere e mantenere la miglior forma possibile per iniziare la giornata.

Dormire troppo influenzerà la mia salute mentale?

L’area principale che può soffrire a causa del sonno è la nostra mente.

Sia il sonno che l’insonnia sono spesso legati alla depressione o all’ansia. Se ti senti giù, sotto pressione, stressato o nel panico, potresti desiderare di dormire più a lungo la mattina, in modo da rimandare l’inizio della giornata. Tuttavia, l’aumento delle ore di sonno non aiuta a migliorare una situazione di depressione, anzi, al contrario, la peggiora.

Come sempre, se ti preoccupi di dormire troppo o troppo poco, consulta il tuo medico che sarà in grado di offrire consigli su misura per la tua situazione specifica.

 

Avete esperienza con i problemi associati a troppo sonno o troppo poco? Facci sapere la tua storia qui sotto nei commenti…

 

*eliofania è un parametro espresso in ore che misura la durata media del soleggiamento in una determinata area.