Come testare al meglio un materasso in negozio: ecco cosa devi cercare

In Blog

Come testare al meglio un materasso in negozio: ecco cosa devi cercare

donna bionda che sorride a lettoPer capire come scegliere il miglior materasso è consigliabile, prima di procedere con l’acquisto e specialmente se si è particolarmente indecisi, fare una prova diretta presso un punto vendita.

Materasso: come testarlo

É raccomandabile sperimentare il materasso per circa 15 minuti, trascorrendo 5 minuti su ogni lato e 5 sulla schiena o la pancia (se siete soliti dormire in posizione prona).

Un ulteriore test consiste nell’inserire un braccio tra la zona lombare e il materasso: se questa scorre con difficoltà, è possibile che il materasso sia eccessivamente morbido; se al contrario passa con troppa facilità, può essere che il materasso sia troppo rigido.

Qualora siate particolarmente indecisi, potrete affidarvi alla professionalità del negoziante che, fornendovi le corrette informazioni tecniche, saprà spiegarvi come scegliere il miglior materasso adatto a voi. Il rivenditore potrà infatti descrivervi in modo dettagliato le diverse tipologie dei materassi, le loro caratteristiche e materiali.

Tipi di materasso

È importante scegliere la tipologia di materasso che meglio risponde alle proprie esigenze, tenendo conto in particolar modo la posizione che si assume durante il sonno.

A seconda della posizione che assumete durante la notte, dovrete infatti porre attenzione ad aspetti differenti mentre testate il materasso in negozio.

Se dormite supini – pancia in su – è preferibile un materasso più rigido per dare il giusto sostegno alla schiena. Diffidate dai materassi eccessivamente morbidi poiché potrebbero non garantire il giusto sostegno alla zona lombare della schiena; al contrario uno troppo rigido potrebbe impedire il giusto rilassamento dei muscoli.

Alla luce di questo, il materiale più adatto a chi dorme supino è il memory foam che garantisce un’ottima distribuzione della pressione durante il riposo adattandosi perfettamente alle curve del vostro corpo.

Se siete soliti riposare sul fianco, si può optare per un materasso più morbido, in modo tale che la spalla (una zona in cui concentrate gran parte della pressione corporea) possa sprofondare e possiate essere comunque comodi.

In questo caso potrete, se con il memory foam non vi sentite a vostro agio, scegliere il lattice in quanto offre un sostegno abbastanza rigido, ma, allo stesso tempo, flessibile e in grado di conformarsi ai contorni del vostro corpo distribuendo la pressione in modo uniforme.

Se invece fate parte della minoranza di persone che dorme a pancia in giù, allora avrete bisogno di un materasso rigido che sia in grado di sostenere il dorso senza schiacciare le spalle.

Per ottenere questo genere di supporto, il materasso a molle rappresenta una scelta diffusa. Questo modello, con il suo sistema a molle elicoidali, è pensato per garantire perfetta distribuzione del peso corporeo, evitando accumuli di pressione. Scopri ad esempio il materasso Tempur Hybrid che unisce i benefici essenziali del Materiale TEMPUR alla reattività delle Precision™ MicroCoils, le micro-molle realizzate in acciaio trafilato a freddo e insacchettate ognuna separatamente per offrire un comfort personalizzato.

Se ritenete che sia giunto il momento di rottamare il vostro vecchio materasso e acquistarne uno nuovo e di qualità, correte a testare le diverse tipologie di materassi che Tempur propone! Tempur offre, infatti, 2 collezioni di materassi che sapranno saziare le vostre esigenze, assicurandovi il maggior comfort possibile.