Come dormire meglio: 6 cibi da evitare prima di dormire

In Blog

Dormire meglio: 6 cibi da evitare prima di dormire

pizza rotonda cotta con pomodoro, formaggio e salamePer un riposo ottimale è necessario considerare alcuni cibi da evitare prima di dormire. Dormire correttamente, infatti, è fondamentale per ricaricare le energie e combattere lo stress accumulato nell’arco della giornata.

Secondo molti nutrizionisti e studi scientifici, il benessere del vostro riposo dipende da uno degli elementi indispensabili: l’alimentazione. Sapere quali siano gli alimenti giusti da consumare nelle ore serali e quali da evitare, è un’ottima strategia per un completo relax nelle ore notturne.

Alcuni cibi, infatti, impediscono il corretto riposo e provocano, talvolta, problemi di insonnia. Per questo motivo una cena leggera, prima di dormire, si rivela la giusta soluzione per migliorare la qualità del sonno.

Cibi da evitare

Quando si rientra a casa tardi la sera è facile ricorrere a piatti pronti che richiedono pochi sforzi. Questi, però, nascondono diversi aspetti negativi: la totale assenza di elementi nutritivi in contrasto con un’abbondante quantità di grassi li rende poco adatti per una corretta assimilazione.

Alcune pietanze, come fritture, carni rosse e alimenti lievitati, richiedono tempi di digestione più lunghi e complessi: per questo motivo è opportuno evitarli nei pasti serali.

Se si desidera seguire una dieta corretta, è importante selezionare con cura gli alimenti da consumare per cena: prediligete piatti leggeri in particolare carni bianche, pesce, finocchi e carciofi.

Ecco una lista dei cibi sani da non mangiare prima di dormire:

●     Alimenti grassi

L’assunzione di cibi grassi e pesanti è sconsigliata nelle ore serali, poiché sono di difficile digestione e potrebbero rendere irrequieto il vostro sonno.

Gli alimenti fritti, per quanto invitanti, andrebbero riservati a rare occasioni, così come la pizza non è una valida alleata della digestione, in quanto ricca di calorie e carboidrati, difficili da smaltire.

●    Zuccheri

Alimenti eccessivamente zuccherati andrebbero limitati prima di dormire poiché sono digeriti con molta lentezza: evitate pasticcini, dolci e gelato che è ricco di grassi saturi.

●  Carne rossa

La carne rossa richiede un processo digestivo più lungo rispetto alla carne bianca, poiché contiene una quantità superiore di grassi e proteine che devono essere smaltiti.
Per questa ragione può costituire un elemento di disturbo per il sonno, in quanto contiene la tirosina, un amminoacido non indispensabile per il nostro organismo. In più, questa sostanza, facilita la produzione di adrenalina, ostacolando perciò il sonno.

●     Verdura

Per quanto le verdure siano un alimento salutare e consigliato nelle diete, queste rientrano nella lista dei cibi da evitare prima di dormire: contengono un’elevata quantità di fibre che rallentano la digestione.

●   Cereali

I cereali, ricchi di zuccheri e carboidrati, rischiano di compromettere il riposo, specialmente se assunti poco prima di dormire. Qualora si desideri consumare uno spuntino a base di cereali, scegliete quelli integrali e non zuccherati, da gustare con del latte vegetale e non di origine animale.

●     Bevande alcoliche

Spesso si pensa che gli alcolici, come ad esempio un bel bicchiere di vino a cena, possano conciliare il sonno, poiché danno quella sensazione di rilassatezza. Quello che molti non sanno è che l’effetto rilassante dell’alcol è in realtà transitorio e, successivamente, può disturbare il sonno.

Inoltre, terminato l’effetto iniziale di totale rilassamento, l’alcol provoca disidratazione, e pertanto potrebbe generarsi un senso di sete che induce ripetuti risvegli notturni.

 

Consigli pratici

Oltre ad una corretta alimentazione, è indispensabile tenere presente una serie di accorgimenti che possono aiutare a rilassarci e dormire sonni tranquilli.

  • Fare un bel bagno caldo per rilassare la muscolatura, può essere un toccasana; in alternativa, sorseggiare una tazza di latte – possibilmente vegetale – o una tisana calda può conciliare il sonno.
  • Praticare regolarmente un’attività sportiva può aiutare a dormire meglio: lo sforzo fisico a cui è sottoposto il nostro corpo contribuisce a rendere il sonno più profondo e intenso. Tuttavia si consiglia di non praticare attività fisica in tarda serata, poiché l’adrenalina prodotta dal movimento rende più complicato addormentarsi.
  • Può giovare al riposo anche l’ambiente circostante. Rendere la vostra stanza completamente buia è un metodo efficace per riposare bene: l’assenza di luce, infatti, stimola la produzione di melatonina, l’ormone del sonno prodotto dalla ghiandola pineale.

Se proprio non te la senti di andare a dormire senza aver saziato la tua voglia di uno spuntino, scopri quali sono i cibi che puoi mangiare prima di andare a letto.

Non si tratta solo di buone abitudini: per dormire sonni tranquilli è importante riposare sul materasso giusto. Scegli quello che fa per te tra la collezione di Materassi Tempur.