Dormono meglio gli Uomini o le Donne? Riposo e routine del sonno

In Blog

Chi dorme meglio? Uomini o Donne

uomo e donna dormonoChi dorme meglio tra uomini e donne? Normalmente le domande sul sonno ruotano intorno all’età: di quanto sonno hanno bisogno gli adulti? Cinque ore sono sufficienti per ricaricare le energie? Di quante ore di sonno hanno invece bisogno i bambini? Tuttavia, la durata e la qualità del sonno dipendono anche dal fatto che tu sia uomo o donna! La domanda è quindi una: chi dorme meglio? Chi vince la battaglia dei sessi?

 

Di quanto sonno ho bisogno?

L’adulto medio ha bisogno tra le 7 e le 9 ore di sonno ogni notte per svegliarsi riposato e pronto ad affrontare la giornata. I bambini e gli adolescenti hanno bisogno di dormire più tempo, solitamente tra le 8 e le 10 ore.

Una corretta routine del sonno, che unisce quindi quantità e qualità di sonno, è fondamentale. Se dormi poche ore rispetto alle tue esigenze, potresti risentirne negativamente.

Allo stesso modo, se dormi la giusta quantità di ore, ma il tuo sonno è disturbato o interrotto, ciò potrebbe avere conseguenze sul tuo benessere psicofisico.

Dormire con il Partner

Se condividi il letto con il tuo partner, probabilmente ti identificherai in questo scenario: uno dei due si addormenta velocemente, mentre l’altro continua a girarsi e rigirarsi nel letto, incapace di prendere sonno. A volta succede perché il partner russa o si agita nel letto ma a volte i problemi sono legati al genere, maschile o femminile.

In effetti, gli studi hanno dimostrato che le donne hanno più difficoltà nell’addormentarsi rispetto agli uomini. Inoltre, un maggior numero di donne ha riferito di problemi legati al sonno, primo fra tutti l’insonnia. Ciò può essere dovuto alle differenze negli ormoni femminili come progesterone ed estrogeni che possono tenere svegli più a lungo. Alcuni studi suggeriscono inoltre che le donne hanno un sonno più leggero rispetto agli uomini, legato alle numerose volte in cui si sono dovute alzare nel cuore della notte per accudire i propri figli.

Allo stesso modo, le donne tendono a trattare i pensieri e i sentimenti in modo diverso dagli uomini; portandole così a rimanere sveglie con i loro pensieri più a lungo per cercare di elaborarli. Le donne hanno anche la capacità di essere più multitasking rispetto agli uomini, il che significa che usano il cervello di più durante il giorno e di conseguenza possono sentirsi più stanche.

La ricerca ha suggerito che le donne hanno bisogno di venti minuti in più di sonno rispetto agli uomini per sentirsi riposate.

Come dormire in armonia

Se il tuo sonno o quello del tuo partner non è soddisfacente, è arrivato il momento di prendere in mano la situazione.

Innanzitutto occorre investire in un materasso di alta qualità. Dovreste assicurarvi di scegliere un materasso che offra un mix di comfort e sostegno secondo le vostre esigenze, a garanzia di un sonno confortevole per entrambi.

Un aspetto fondamentale da considerare quando si condivide il letto con qualcuno, è scegliere un materasso in grado di assorbire i movimenti del partner. I materassi Tempur, ad esempio, assorbono l’energia cinetica con un grado di rimbalzo quasi prossimo allo zero, mentre i comuni materassi in memory foam arrivano a sfiorare anche il 20%.

Un’altra caratteristica a cui prestare attenzione è l’altezza del materasso. A fisici robusti vengono consigliate altezze maggiori, indicativamente di almeno 25-30 cm. Ma come comportarsi se lui ha un fisico massiccio e lei più minuto? La scelta si fa sul fisico più robusto. Il fisico minuto e/o normopeso trarrà comunque il giusto comfort da un’altezza più alta.

Scelto il materasso più adatto alle proprie esigenze, il prossimo passo è quello di implementare una buona routine del sonno. Prova ad andare a letto alla stessa ora ogni notte e riduci l’uso di smartphone, computer e TV almeno mezzora prima di andare a dormire.

Inoltre, alzarti alla stessa ora ogni giorno ti aiuterà a seguire questa routine e ad assicurare che il tuo corpo si adegui a sentirsi stanco o sveglio in determinate ore del giorno.

Se fai fatica ad addormentarti, può essere dovuto allo stress. A volte abbiamo così tante cose in mente che il nostro cervello è costretto a fare gli straordinari, specialmente poco prima di andare a letto. Cerca di rilassarti con qualche esercizio leggero come yoga, meditazione, una tisana, un buon libro o della musica rilassante.