Libri prima di Dormire: Il Sognatore di Laini Taylor

Leggere prima di Dormire: Il Sognatore

sognatoreLeggere prima di dormire è un’attività stimolante che incide sull’immaginazione e sulla creatività: pagina dopo pagina il lettore ha la possibilità di vivere esperienze parallele e trovare la propria zona di comfort in cui rifugiarsi al termine della giornata, conciliando il sonno e aiutando a rilassare i nervi tesi. Reduci da compiti e giornate lavorative stressanti sarebbe opportuno sostituire l’utilizzo costante degli smartphone e tablet con il piacere e il profumo della carta e di un buon libro.

Dedicando quotidianamente dai 10 ai 20 minuti alla lettura, si possono notare grandi benefici sulla mente e sul sonno, diventando più regolare e continuo.

È la conclusione a cui sono giunti i ricercatori dell’Università di Sussex, dimostrando che non solo fa bene leggere prima di addormentarsi perché aiuta a rilassarsi, ma anche perché stimola l’intelletto.

Quali libri leggere prima di dormire

Un libro può aiutare a creare la propria routine serale. Da un lato, infatti, è la ripetizione delle abitudini più semplici che insegna al corpo a rilassarsi e prepararsi al sonno quando si avvicina l’ora di dormire. Dall’altro lato, però, ogni libro è una storia a sé stante, che può essere scelta e interpretata cambiando titolo o rileggendo lo stesso romanzo in momenti diversi.

Sebbene non esista una regola precisa sui libri da leggere prima di andare a dormire, ma si può seguire qualche piccolo suggerimento come, ad esempio, prediligere i propri gusti per quanto riguarda il genere e la storia e prediligere storie avvincenti.

Inoltre, non è importante prestabilire un numero di pagine da rispettare ogni sera: anche solo 10/20 minuti di lettura al giorno sono sufficienti per combattere l’insonnia.

Inoltre, leggere prima di dormire è un’attività che può essere svolta in compagnia, soprattutto dei bambini che non solo hanno l’occasione di apprendere storie nuove ed avvincenti, ma anche di rinforzare il legame con chi narra loro una vicenda. La cosiddetta “storia della buonanotte” è infatti un prezioso strumento per i genitori che desiderano favorire l’addormentamento dei piccoli, creando una routine virtuosa che il proprio figlio, con il passare degli anni, potrà portare avanti da solo.

Il Sognatore

Il Sognatore, romanzo di Laini Taylor, è un ottimo libro da inserire nella routine serale prima di andare a letto. La trama ruota intorno alle vicende di Lazlo Strange, un ragazzo rimasto orfano che è stato cresciuto da monaci molto rigidi, privandolo di entusiasmo e della sua fantasia.

Un monaco in particolare, temuto da tutti, affascina Lazlo per le leggende che narra su la Città Perduta di Pianto.

I racconti sulla Città Perduta per Lazlo si trasformano in una vera ossessione e vuole scoprire a tutti i costi dove si trova quel posto dimenticato da tutti e perché ci sono così poche informazioni.

Lazlo Strange si convince della sua esistenza e della magia che misteriosamente cancella ciò che a Pianto fa riferimento. Il ragazzo si sente scelto dal sogno, perché è così che accade, è il sogno a scegliere il sognatore, e non viceversa.

Lasciato il monastero e diventato bibliotecario, il giovane cercherà informazioni nei libri della Grande Biblioteca sulla Città Perduta. Vuole vedere con i suoi occhi questo luogo misterioso. L’opportunità gli verrà data quando arriverà in biblioteca il Massacratore degli Dei, insieme ai suoi guerrieri, alla ricerca di uomini straordinari.

Il Sognatore è il primo volume di un duo fantasy e avvincente, seguito da La musa degli incubi.

Commento al libro

Sono tante le frasi che andrebbero sottolineate su questo libro. Parole ricche di valore e significato sull’amore per i libri, sull’importanza dei sogni, sul potere della conoscenza, sulla costanza di un giovane che cerca la verità in un mistero.

Eroi, leggende, mitologia, guerrieri, persone semplici sono alcuni degli ingredienti utilizzati da Laini Taylor per raccontare questa storia incredibile.

Con uno stile evocativo e creando una linea sottile che divide la realtà dalla fantasia, l’autrice riesce a scrivere un primo capitolo magistrale. Un libro in cui violenza, passione, amore, odio e soprattutto mistero se la contendono.

Il Sognatore di Laini Taylor è un romanzo davvero originale e sorprendente. Un racconto ispirato. Libro consigliato agli amanti del fantasy e anche a chi cerca tra le parole saggezza e profondità.

Perché leggere Il Sognatore

Tra i più bei libri da leggere prima di dormire, Il Sognatore è adatto per prepararsi ad un sonno riposante concedendosi una pausa dallo stress che ha caratterizzato la giornata. Le sue caratteristiche narrative lo rendono la lettura ideale da godersi qualche minuto prima di addormentarsi. Nel libro ci sono tematiche come l’amore, l’odio, la solitudine, l’amicizia e la paura del diverso.

In generale, leggere qualche pagina prima di dormire è un’abitudine molto consigliata soprattutto per combattere l’insonnia e apportare numerosi benefici al cervello. Tenere la mente occupata su qualcosa di gradevole aiuta notevolmente ad allontanare i pensieri negativi che potrebbero sopraggiungere prima di addormentarsi: ciò aiuterebbe a ridurre lo stress. Inoltre, in un mondo sempre connesso, la lettura può insegnare a tenere lontano smartphone e tablet che invece non aiutano nel prendere sonno.

Ne Il Sognatore in particolare è possibile scorgere alcune riflessioni positive e motivazionali che permettono di addormentarsi più serenamente e di pensare agli impegni del giorno successivo con più coraggio e determinazione. Inoltre, la scrittura di Laini Taylor è capace di veicolare messaggi importanti, sfruttando il potere di coinvolgere la mente e aiutarla a liberarsi dai pensieri negativi.